Il grande e selvaggio Nord Uganda, la Karamoja e la bellezza del Kidepo Valley National Park dal 14/03 al 30/03

Un viaggio di turismo responsabile avventuroso, in luoghi remoti e davvero poco frequentati dal turismo di massa, una vera scoperta di un’Africa che nonostante tutto riesce a riprendersi anche dalle più difficili crisi; un viaggio in zone selvagge, maestose, tra pianure sconfinate e montagne che si affacciano sulla savana.

Non mancherà il sorprendente incontro alcune comunità degli Acholi e Karamojong popolazioni davvero fra le più sfortunate ma fiere del’East Africa.

giraffe

Tappe

1° GIORNO: ITALIA–ENTEBBE (Uganda)
2° GIORNO: ENTEBBE
3° GIORNO: KAMPALA CITY TOUR
4° GIORNO: KAMPALA–ZIWA RHINO SANCTUARY
5° GIORNO: MASINDI–MURCHISON’S FALLS NATIONAL PARK
6° GIORNO: MURCHISON’S FALLS NP–BUDONGO FOREST
7° GIORNO: MURCHISON’S FALLS NP-GULU
8° GIORNO: GULU-KITGUM
9° GIORNO: KITGUM–KIDEPO VALLEY NP
10° GIORNO: KIDEPO VALLEY NP
11° GIORNO: KIDEPO VALLEY NP -MOROTO
12° GIORNO: MOROTO–SIPI FALLS
13° GIORNO: SIPI FALLS–MOUNT ELGON
14° GIORNO: SIPI FALLS-JINJIA
15° GIORNO: JINJIA
16° GIORNO: KAMPALA-ENTEBBE–ITALIA
17° GIORNO: arrivo in ITALIA

tramonto

Cosa rende speciale il viaggio
Il Kidepo National park è stato classificato il terzo parco dell’Africa (dopo Serengeti e Namib) per la bellezza dei suoi paesaggi e per lo stato di conservazione della natura. Vedremo, fra le altre meraviglie immensi corsi d’acqua in secca, branchi sconfinati di zebre e una delle più belle savane secche del mondo…in cui vive una numerosa popolazione di leoni.

Il Murchison’s falls national park è considerato il più bel parco nazionale lungo il Nilo e custodisce al suo interno la prima cascata naturale del fiume più lungo del mondo. Noi ci cammineremo accanto e aspetteremo il tramonto in cima alla cascata. Il parco è famoso per le sue giraffe e per le immense riserve di petrolio che sono state scoperte proprio sotto la meravigliosa vegetazione.

Gli scimpanzé della Budongo Forest vi faranno voglia di arrampicarvi su uno degli alberi secolari e passare un po’ di tempo con loro, uno spettacolo della natura che ci assomiglia così tanto.

Visita al Ziwa Rhino Sanctuary, uno stimabile progetto di reintroduzione allo stato brado del rinoceronte bianco nelle sue terre di origine

Soggiorno presso il Boomu Woman center, un piccolo villaggio che aderisce ad un importante progetto di turismo comunitario: UCOTA (Uganda Community Tourism Association

Visita Lachor Hospital; un ospedale quasi mitologico in queste terre.

Le Sipi falls sono una serie di spettacolari cascate concatenate che creano uno spettacolo meraviglioso ai piedi del monte Elgon (una delle cime più alte dell’Africa) e tutto attorno alle cascate si coltiva il più buon caffè della regione, andremo a vederlo e assaggiarlo camminando fra coltivazioni, corsi d’acqua e verdi banani selvatici.
Le sorgenti del Nilo ci lasceranno a bocca aperta!

Info e costi: http://www.viaggisolidali.it/DocsImgs/docs/UGANDA%20IDV%20354.pdf

1 COMMENTO

  1. Article writing can’t be easy for everyone, but you make it look like a piece of cake. I appreciate that you worked hard to make this information interesting and clear.

COMMENTA